Per avere un negozio di successo, occorre lavorare sodo per conquistare il mercato e avere quel qualcosa in più rispetto i competitor. Bisogna saper intraprendere un percorso e cambiare il modo di vedere le cose.

Cambia il tuo modo di ragionare

La prima cosa da fare assolutamente per un negozio di successo è cambiare il modo di vedere le cose. Se nella tua vita hai lavorato in un determinato settore e pensi di essere pronto ad affrontare un nuovo cammino da negoziante, probabilmente ti sta sfuggendo qualche importante nozione che devi assolutamente sapere.

Essere negozianti non è per tutti e questa cosa deve essere chiara fin da subito, togliti dalla testa di pensare di sapere come funziona questo mondo, solo perché ci hai lavorato come dipendente per anni. Per essere un negoziante devi mettere tutto in discussione, e ogni giorno devi saper apprendere sempre cose nuove per poterti migliorare costantemente, e saranno i piccoli dettagli che imparerai a fare la differenza rispetto agli altri. Dovrai trasformare le tua paure in energia, le tue debolezze in punti di forza, le cadute in una spinta a fare meglio, i competitor in benzina per fare di più, e i momenti con pochi clienti, in occasioni per elaborare una nuova strategia.

imprenditore

Da dipendente a imprenditore

Dovrai saper affrontare le spese, calcolare i guadagni, gestire i dipendenti e la parte strategica e commerciale.
Smettere di pensare che commettere un errore, possa essere qualcosa di spaventoso, specialmente all’inizio che se ne commetteranno molti, farà tutto parte del tuo percorso di crescita.

Le sole sfide che riusciamo a vedere sono quelle che possiamo realmente vincere. Le sfide che non potremmo vincere, la nostra mente non ce le mostrerà nemmeno.

Ragiona su questa frase, anche dei giorni se vuoi e scrivi la tua versione.

Tutto dovrà essere sotto il tuo controllo.

Bene, se dopo aver letto tutto ciò, ti ritieni pronto ad affrontare questo percorso,metterti in gioco e aver capito che passare da lavoratore dipendente a proprietario di un negozio, non è solo una questione di competenze,ma di mentalità, allora puoi proseguire nella lettura di questo articolo.

Scegli bene il settore

Le idee possono essere tante e in moltissimi casi spesso si sceglie il settore che coincide con la nostra passione. In genere, si fa questa scelta perché si ritiene che il quel specifico ramo che ci piace, abbiamo già maggiori competenze e affronteremmo il cammino in un modo totalmente diverso rispetto a una cosa che non ci piace. Non posso negare il fatto che sia una cosa assolutamente vera, c’è però da dover stare attenti ad alcuni passaggi. In primis quando si ha un’idea, si tende a pensare che sia la migliore e molto spesso capita che ci si butta a capofitto, per poi rischiare di non valutarne tutti li aspetti positivi/negativi, non essere troppo gentile con il tuo progetto, cerca di rivalutarlo molte volte, chiedi ai tuoi conoscenti, famigliari se è una cosa che possa funzionare.

Dove aprire il mio negozio?

Una volta scelto il settore, devi valutare anche dove poter aprire la tua attività, in genere sotto i 50.000 abitanti è sempre un alto rischio.
Scegliere la zona è molto importante per il tipo di settore che abbiamo deciso d’intraprendere, perché si devono fare una serie di valutazioni come:

E’ una città che risente molto delle stagioni?
La città, che momento sta vivendo, di crescita o decrescita?
Che abitudini hanno le persone che frequentano la zona in cui voglio aprire?
Quanti competitor ho nella mia zona?
Il parcheggio c’è e come è collegata la zona?

Negozio

E’ importante saper scegliere la zona, in base al settore che abbiamo scelto.
Esempio: Carlo ha deciso di aprire un negozio di abbigliamento per donna, uomo e bambino, in una zona centrale della città, ma nelle vicinanze ci sono già altri due negozi di abiti che offrono gli stessi prodotti , inoltre nel negozio di Carlo non c’è il parcheggio e la città soffre molto l’inverno, per via dei pochi turisti.
Gli altri due negozi invece hanno un ampio parcheggio e sono aperti da molti anni, quindi sia per comodità, che per una questione di abitudine al brand, le persone tendono a frequentare gli altri due negozi competitor.
Come poter risolvere il problema? Cambiando zona o specializzandosi per un determinato prodotto?

Scegli bene la specializzazione

Questo è uno degli aspetti più importanti per un negozio di successo. Essere specializzati per un determinato prodotto ti porterà a un tipo di pubblico e ti aiuterà a essere scelto rispetto ad un altro competitor.
Tra generalista e specializzato, vince lo specializzato perché si fisserà più facilmente nella mente del potenziale cliente.
E’ più facile rimanere impressi nella testa del cliente se tu, come negoziante, ti identifichi nel target. Ti faccio degli esempi:
Se ti chiedo di dirmi la prima catena che ti viene in mente per mangiare fast-food, probabilmente penserai al MC Donald’s, perché la sua specializzazione è proprio questa.
O ancora: ho bisogno di un negozio di videogiochi, il primo che mi viene in mente è Gamestop.
Queste catene funzionano perché hanno la capacità di risolvere un problema e soddisfare un bisogno o un’esigenza.

Cerchiamo di analizzare allora la situazione di Carlo con il suo negozio di abbigliamento, come poter riuscire ad aprire nel centro città, senza dover subire il mercato degli altri due competitor?
Aprire un negozio specializzato; Carlo potrebbe aprire un negozio di solo abbigliamento maschile per ragazzi. In un colpo solo diventerebbe l’unico negozio di nicchia nella zona e sarà esclusivamente ristretto per un tipo di target specifico.

Studio del mercato e del target

Bene, ora che hai capito quanto è importante essere specializzati per un prodotto, cerchiamo di capire come si fa a diventare un negozio specializzato.

Una volta che hai scelto la tua specializzazione è importante sapere che tipo di mercato c’è nella zona dove hai deciso di aprire il tuo negozio.
Dovrai capire quanti competitor ci sono, come è collegata la zona, quanto flusso di persone passa nella via in cui vorrai aprire, e lo dovrai fare a qualunque ora ed anche i festivi.
E’ molto importante tenere in mente tutti questi aspetti fin dall’inizio, per poter farsi un’idea se quel tipo di zona è idonea per la tua attività.

Target:

Il tuo negozio dovrà essere costruito in base al target da te scelto. Cosa vuol dire? I negozi per target sono quelle attività che scelgono la propria identità per il target scelto. Per poter individuare il target dovrai metterti nella testa dei tuoi potenziali clienti: come si vestono, che abitudini hanno e dovrai utilizzare uno stile particolare nel tuo negozio, basato su musiche,colori per attirare l’attenzione del tuo target.

Ora che il nostro Carlo ha capito dove posizionare il suo negozio di abbigliamento maschile per ragazzi, ha anche capito che dovrà distinguersi con una scelta di colori ben precisa, magari colorata visto che è un negozio per ragazzi e con una musica adatta, in modo da attirare il target specifico ( mamme o papà con i loro ragazzi) e farli sentire subito a loro agio nel negozio.

Scelta della location per il negozio

Meglio una location con tanto flusso di persone e con un costo di affitto elevato, o con un flusso più basso, ma con un affitto alla portata?
La location non è nient altro che un canale pubblicitario, avere una buona posizione strategica porterà certamente a massimizzare i tuoi guadagni in modo più semplice, tuttavia ho visto molti negozi ottenere un discreto successo anche in zone meno visibili, questo grazie ad una corretta strategia di marketing.
Viviamo in tempi dove le persone, quando vogliono trovare una cosa, la trovano direttamente sullo smartphone utilizzando Maps. Quindi se fai un buon marketing, stanne certo che il tuo target ti troverà sempre.

Ti scrivo alcuni consigli che ti saranno utili, per aiutarti a scegliere più facilmente la location

Che cosa vendi?

La prima cosa da fare per saper scegliere la location ideale è pensare a cosa vendi, se hai prodotti di grande dimensione, dove le persone necessitano per forza di un parcheggio, allora dovresti posizionarti in una zona dove faciliti le persone che vengono ad acquistare. Se vendi invece prodotti legati più ad un acquisto d’impulso, allora va bene anche una zona pedonale che sia ben trafficata.

Non dimenticarti del target

Ricorda quello che ti ho detto prima, è importantissimo scegliere la zona in base allo studio del mercato e del target. Non importa il numero di persone che passa davanti al tuo negozio, importa il numero di persone interessate al tuo prodotto.
Capisci bene che fare un negozio di apparecchi musicali davanti a una casa di riposo sarebbe controproducente, che farla invece davanti ad un’università.

Competitor

Se scegli una location dove ci sono già dei competitor con gli stessi prodotti e con il tuo stesso target, significa che hai fallito nella realizzazione della tua specializzazione. Puoi anche decidere di scegliere una zona dove ci sono dei competitor, ma ricorda: il tuo negozio dovrà essere diverso, specializzato,con prodotti di nicchia, rispetto a chi hai intorno.

Marketing

Non c’è impresa senza marketing. Non commettere l’errore di sottovalutare questo importante aspetto.
Prima ti ho accennato che conosco molti negozianti che hanno scelto una zona poco frequentata, ma con la giusta strategia di marketing, sono riusciti ad avere un buon flusso di persone nel proprio negozio.
La scelta di fare marketing ci deve essere in ogni caso, sia se ti sei posizionato in una zona strategica, che non. Per farti conoscere e per far si che il tuo brand sia conosciuto, devi investire in pubblicità online e offline.
Molti imprenditori commettono l’errore di sottovalutare questo aspetto, perché pensano che siano solo soldi buttati via. Per una buona strategia di marketing occorre TEMPO, inizialmente è vero, avrai molte spese, ma superato questo periodo, avrai sicuramente un ritorno all’investimento ( ROI ).
Devi rafforzare il tuo brand agli occhi dei tuoi potenziali clienti, solo in questo modo riuscirai ad aver la meglio in un mercato ultra competitivo.
NON aver paura d’investire.
Ricordati che è altrettanto importante collegarci un sito web alla tua attività, per massimizzare i guadagni e avere maggiore visibilità. Ho scritto un articolo su questo argomento, Dai un’occhiata!
Dal negozio fisico all’eCommerce: ottimizza i guadagni

Mr Web Marketing

Ideatore e fondatore di Mr Web Marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *